Un mix di metodologia e strumenti

Condividere la conoscenza è la vera rivoluzione culturale per stimolare la creatività e l'innovazione in un'azienda.

I paradigmi di comunicazione sociale, molto diffusi nell'ambito consumer grazie ai Social Network, stanno prendendo sempre più piede nei contesti aziendali. È proprio nell'universo delle aziende, infatti, che è possibile sfruttare le enormi potenzialità di questi strumenti, come la co-creazione, la generazione di idee, la gestione destrutturata della conoscenza, il problem solving agile.

Si tratta spesso di una vera e propria rivoluzione culturale, che tende ad accorciare la distanza tra le varie funzioni aziendali e che, se ben stimolata e governata, da un lato contribuisce a far emergere e a valorizzare i talenti, dall'altro abilita lo scambio di informazioni e la messa a fattor comune della conoscenza stimolando processi di creatività ed innovazione.

Un corretto approccio all'Enterprise Collaboration deve però essere basato su una sapiente miscela di metodologia e strumenti; i tool da soli e senza metodo servono a poco. Le buone idee senza lo strumento tecnologico più adeguato possono non emergere affatto o addirittura possono non trovare terreno fertile per un’adeguata crescita nel perimetro aziendale.

Per ottenere il massimo beneficio dall'adozione in azienda di metodologie di Enterprise Collaboration è necessario pertanto individuare il corretto approccio metodologico e di conseguenza individuare lo strumento tecnologico che meglio si adatta al contesto culturale, funzionale, infrastrutturale e di sicurezza.

Dal punto di vista metodologico si può optare per un ambiente basato su community o famiglie di interesse, in modo da segmentare le informazioni ed evitare il rumore informativo. In altri casi è invece più indicato un approccio "flat" che consente a tutta la popolazione aziendale di accedere a tutta la conoscenza e le informazioni esistenti, un vero e proprio asset aziendale, e contribuirne in modo attivo alla crescita delle stesse. Aspetti non trascurabili sono infine il coinvolgimento attivo delle persone, il ranking dei contenuti, le questioni legate alla privacy ed alla riservatezza...

Dal punto di vista tecnologico vi sono fondamentalmente due approcci:

  • a volte si preferisce affidarsi a piattaforme integrate di Enterprise Collaboration, strumenti completi che spesso forniscono molte delle funzionalità tipiche dei Social Network: forum, blog, wiki, idea management
  • altre volte, invece, si preferisce un approccio meno radicale e si opera inserendo uno alla volta i servizi di interesse primario all’interno dell’ecosistema IT esistente, mantenendo quindi coerenza con quanto presente e spesso approfittando dell’occasione per dotarlo di alcune funzionalità non necessariamente legate al Enterprise Collaboration, come strumenti di presence, comunicazione, live chatting, bacheche.

Il mondo dell'Enterprise Collaboration ha quindi bisogno di grande competenza metodologica, tecnologica e di integrazione: queste caratteristiche fanno di Engineering il partner ideale per la realizzazione e la gestione di progetti di questa tipologia.

In un mondo così complesso e variegato Engineering ha maturato conoscenze ed esperienze sulle più importanti e diffuse metodologie di Enterprise Collaboration e sulle più interessanti tecnologie abilitanti, sia in termini di piattaforme integrate (commerciali ed open source), sia in termini di realizzazione diretta di importantissime verticalizzazioni dei sistemi IT di molti primari clienti.

In primo Piano

Voci Correlate
Manufacturing Trasporti e Servizi Retail Sanità Sanità Sanità Manufacturing Manufacturing Manufacturing Welfare ed Enti Previdenziali Sanità Welfare ed Enti Previdenziali Governo Locale Governo Locale Governo Locale Governo Locale Governo Locale Governo Centrale Governo Centrale Governo Centrale Governo Centrale Manufacturing Manufacturing Consumer Products Manufacturing
business information management supply chain management smart cities & government business information management automazione e controllo smart cities & government sanità elettronica sanità elettronica workforce management automazione e controllo workforce management automazione e controllo sanità elettronica smart cities & government business information management supply chain management smart cities & government vas - value added services plm - product lifecycle management workforce management business information management supply chain management plm - product lifecycle management business information management smart cities & government