Dal terrorismo al cyber bullismo: la sicurezza informatica coincide con la sicurezza sociale

Audio analysis, image recognition, movie recognition, social network analysis, text mining, human computer interaction, psicologia cognitiva, modelli e tecniche di information fusion e di intelligenza artificiale: uno spettro di competenze al servizio delle persone e della società.

La sicurezza delle persone, delle infrastrutture critiche e del patrimonio turistico-culturale rappresenta una priorità per la società, gli organismi internazionali e le amministrazioni centrali. Da molti anni Engineering ha acquisito una notevole esperienza nella realizzazione di soluzioni di Security per clienti istituzionali (ministeri, agenzie pubbliche e private di sicurezza, enti locali...) affiancando al business il coinvolgimento nelle iniziative di ricerca e sviluppo più significative a livello nazionale ed europeo.

Le soluzioni realizzate da Engineering includono:

  • sistemi di comando e controllo a livello strategico e operativo (sistemi di supporto al comando) e a livello tattico (sistemi di combattimento)
  • sistemi per la MSA (Maritime Situation Awareness) sia in ambito militare sia civile
  • sistemi di supporto alle attività di intelligence
  • sistemi dedicati alla trattazione delle informazioni (con particolare riferimento alla gestione documentale e alla messaggistica militare)
  • soluzioni a supporto della sanità militare.

Sicurezza e Ricerca

L'homeland security è uno dei temi più interessanti nell'ambito della ricerca internazionale, un settore in cui Engineering sta realizzando sistemi e servizi in grado di analizzare, prevedere, investigare in maniera integrata, coerente e consistente sorgenti di dati "aperte" (OSINT – Open Source INTelligence), multi-modali (testi, immagini, video, registrazioni audio) al fine di prevenire e contrastare crimini come terrorismo e cyber bullismo, entrambi ampiamente “rintracciabili” sul web e sui social media (come dimostrano casi d'attualità: strage in Norvegia, crimini commessi negli istituti scolastici Nordamericani; tutti preventivamente “preannunciati” sul web dai rispettivi esecutori).

Tali sistemi usano ed integrano tecniche, tecnologie e modelli innovativi di audio analysis, image recognition, movie recognition, social network analysis, text mining, human computer interaction, psicologia cognitiva, unitamente a modelli e tecniche di information fusion e di intelligenza artificiale.

Sulla stessa scia tecnologica si collocano soluzioni che supportano le forze dell’ordine nella prevenzione o, quando la prevenzione è impossibile, nell'anticipazione di crimini sul patrimonio culturale e sulle infrastrutture critiche, integrando le informazioni presenti sul web, le informazioni volontariamente fornite dalla gente comune (crowdsensing) e le reti di sensori. Il sistema sfrutta i principi del crowdsourcing al fine di permettere alle persone di partecipare e contribuire durante la gestione di un'emergenza legata ad un crimine.

Altre soluzioni permettono di estrarre automaticamente informazioni e fatti rilevanti da archivi di videosorveglianza, senza trascurare gli inevitabili aspetti di privacy, supportando così l’analisi di grandi moli di video.

Nel campo dell’autenticazione biometrica finalizzata all'accesso a sistemi informativi ed informatici critici e ad informazioni riservate (come in ambito bancario o di sicurezza), Engineering ha realizzato un servizio e un sistema di autenticazione multi-biometrica (volto, voce, dinamica della firma) su dispositivi mobili personali (smarthphone, tablet).

Sul fronte della sicurezza e protezione delle frontiere Engineering sta partecipando alla costruzione del sistema dei sistemi (nazionali) di sorveglianza marittima di vari Paesi (Portogallo, Spagna, Francia, Italia, Grecia), in collaborazione anche con le agenzie europee Frontex e EMSA. In modo simile, Engineering realizza servizi critici nel settore della sorveglianza delle frontiere, i cosiddetti CONOPS (Concept of Operations), definiti da FRONTEX, EMSA, EUSC, JRC, ESA e dalla stessa Commissione Europea.

Le iniziative di ricerca coprono anche il più emergente filone della cyber security, settore in cui Engineering è ampiamente inserita nella principali iniziative europee, prima tra tutti EOS (European Organization for Security) per la definizione di una strategia europea per la protezione del cyberspazio e la realizzazione di soluzioni per la lotta contro le botnet (rete formate da dispositivi collegati a Internet e infettati da malware, controllata da un'unica entità, il botmaster).

Tutte queste iniziative testimoniano lo spettro delle soluzioni in corso di realizzazione o già realizzate in un contesto come quello della sicurezza (pubblica, delle infrastrutture, delle frontiere) che negli ultimi anni ha raggiunto enormi livelli di complessità; iniziative che confermano la necessità di andare oltre le soluzioni convenzionali già in uso e basate su modelli e tecnologie allo stato dell’arte.

Occorre realizzare sistemi intelligenti che supportino (ed in certi casi sostituiscano) l'uomo nei processi di analisi (soprattutto di enormi moli di informazioni, sia in tempo reale sia in differita), ma anche nei processi decisionali. In questo senso Engineering è impegnata nella costruzione di soluzioni all'avanguardia nei settori suindicati e nell’esplorazione di nuovi settori e soluzioni innovative.

Voci Correlate
Homeland Security Homeland Security Homeland Security Homeland Security Homeland Security Difesa e Spazio Homeland Security Media Difesa e Spazio Governo Locale Homeland Security Governo Locale Governo Centrale Governo Locale Governo Centrale Difesa e Spazio Governo Locale Homeland Security Governo Centrale Governo Locale Homeland Security Difesa e Spazio Difesa e Spazio
smart cities & government smart cities & government multimedialità smart cities & government smart cities & government smart cities & government multimedialità smart cities & government smart cities & government smart cities & government business information management