ZUEGG: Completa tracciabilità del prodotto a garanzia della qualità

Garantire sicurezza e qualità per il consumatore: la filosofia di Zuegg - "passione per la frutta, amore per la vita" - è un impegno imprenditoriale.

Produrre succhi di frutta e confetture è una questione di qualità ma non solo. Le complessità normative e di processo industriale rendono l’utilizzo dell’IT strategico all’interno degli stabilimenti alimentari. Con l’aiuto di Engineering, Zuegg ha pianificato nel corso di questi anni l’avvio in Italia di un percorso finalizzato alla completa tracciabilità dei prodotti e dei processi di produzione negli stabilimenti di Verona e di Luogosano (Avellino).

“Dopo una dettagliata analisi si è dato inizio al progetto con l’attività di software selection" - spiega Tecla Geremia, Responsabile dei Sistemi Informativi di Zuegg - "che ha visto con il primo go live la realizzazione del modulo di ricevimento merci presso lo stabilimento di Verona. Il partner scelto da Zuegg per lo studio e la realizzazione del progetto, Engineering, ha implementato la soluzione basandosi su Siemens Simatic It, quale prodotto MES, Manufacturing Execution System), tra i leader del mercato."

Un progetto pionieristico 

“Zuegg ha due realtà industriali molto diverse in Italia" - spiega ancora Geremia - "a Luogosano si lavora la frutta fresca, con una prima trasformazione che ci consente di produrre semilavorati e prodotti finiti, come lo storico Fruttino per l’industria e il mercato. A Verona produciamo principalmente succhi di frutta e prodotti per l’industria lattiero-casearia”.

In passato, la tracciabilità della produzione Zuegg era garantita da processi totalmente cartacei, con problemi di velocità dei feedback, difficoltà di conservazione delle informazioni per la durata del prodotto e ottimizzazione dell’attività produttiva. “Oggi, grazie a questa prima implementazione" - aggiunge Geremia - "abbiamo, in tempo reale, tutti i dati relativi alla storia del prodotto finito, con l’enorme vantaggio di poter rispondere immediatamente a richieste di informazioni da parte del mercato o delle autorità competenti”.

Il team MES di Engineering, grazie alla conoscenza dei processi del settore, ha realizzato un sistema di controllo della produzione sofisticato, capace di modellare la logica di funzionamento dei due impianti attraverso la scrittura di regole di comportamento delle componenti di impianto e creando la massima sinergia nella realizzazione dei due sistemi. Per rispettare le specificità degli impianti, il team di sviluppo ha agito principalmente sul modello o descrizione del singolo stabilimento e solo in parte ha modificato o ridefinito le regole di comportamento di alcune parti d’impianto.

Si comprende quindi che si è ridotta la complessità di sviluppo della soluzione per gestire una produzione come quella di Zuegg su due stabilimenti, dove normalmente un errore comportava la riscrittura d’intere sezioni di codice software. Grazie alla modellizzazione e all’approccio a librerie offerto da Simatic It, Engineering è stata in grado di modificare uno step del processo intervenendo solo sul comportamento genealogico rispetto agli altri step collegati, sia in fase di sviluppo sia di test della soluzione, riducendo drasticamente i tempi. In un approccio tradizionale in molti casi si sarebbe dovuto riscrivere tutto il software che realizzava quel passaggio ulteriore.

I risultati ottenuti e i futuri sviluppi

“Il primo vantaggio che abbiamo ottenuto in Zuegg è la possibilità di disporre di un sistema informativo che permette di essere di supporto alle attività di produzione e soprattutto di avere in tempo reale informazioni sulla genealogia del prodotto finito," - aggiunge Geremia - "un vantaggio non da poco, in un periodo di allarmi alimentari. Nel prossimo futuro, oltre all’estensione del progetto ai siti produttivi europei, vorremmo integrare nella tracciabilità gli indicatori di processo di autocontrollo, come tempi e temperature di pastorizzazione e i parametri qualitativi, chimico-fisici, per avere un quadro completo della storia del prodotto in ogni sua fase."

La caratteristica innovativa di Simatic It che ha consentito ad Engineering e a Zuegg di raggiungere in breve tempo un risultato ottimale, è stata la possibilità di modellizzare processi e comportamenti degli impianti produttivi associando le logiche di gestione. Il progetto Zuegg è stato un ottimo banco di prova ed ha consentito di valorizzare le competenze di Engineering sui processi del settore food & beverage. Sviluppatosi, come spesso capita, su di un’esigenza puntuale, specifica, si è poi evoluto fino a diventare un’implementazione MES a tutto tondo.

Le esperienze di Engineering in quest’area si sono allargate ad altri settori come ad esempio il farmaceutico e il settore Automotive, consentendo all’azienda di coniugare la capacità di realizzare soluzioni MES top-level, con la conoscenza delle problematiche di gestione della produzione, tipiche dei propri clienti.