WIKILINK: La Gestione della Conoscenza

La conoscenza è una risorsa capace di creare un vantaggio competitivo stabile e sostenibile e non è più sufficiente solo possederla ma diventa necessario essere in grado di gestirla adeguatamente a supporto dei processi operativi fino ai processi strategici dell’azienda.

In un contesto come quello finanziario, in cui la normativa è sempre più pressante e complessa e i tempi di risposta richiesti dal Regolatore sempre più compressi, in cui i sistemi informativi sono sempre più articolati e di difficile impiego, l’esigenza di un presidio e di un governo integrato delle informazioni è oramai sempre più indispensabile.

“Integrare la conoscenza" induce la necessità di dotarsi di strumenti capaci di guidare contemporaneamente l’operatore tecnico nell’utilizzo del sistema preposto alla gestione dell’informazione regolamentare e l’operatore funzionale nel reperire l’origine dell’informazione, il processo che l’ha generata, la sua corretta contestualizzazione e come andrà a produrre il conseguente output.

In particolare, anche il contesto normativo rappresentato dal “Documento per la consultazione - Disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche - Sistema dei controlli interni, sistema informativo e continuità operativa” fa esplicito riferimento alla necessità di integrità, completezza, correttezza dei dati conservati e delle informazioni rappresentate, nonché all’agevole verificabilità delle stesse da parte delle funzioni di controllo.

In sintesi:

  • è definito uno standard aziendale di data governance, che individua ruoli e responsabilità delle funzioni coinvolte nel trattamento dell’informazione nonché le misure atte a garantire la qualità dei dati (in termini di completezza e accuratezza), sia operativi che gestionali
  • l’utilizzo di procedure settoriali (contabilità, segnalazioni, antiriciclaggio...) non deve compromettere la qualità e la coerenza complessiva dei dati aziendali; a livello consolidato, va garantita l’integrazione tra le informazioni provenienti da tutte le componenti del gruppo
  • nel caso di ricorso a uno specifico sistema aziendale di datawarehouse a fini di analisi e reporting, le procedure di estrazione dai sistemi operazionali, di trasformazione e caricamento nel nuovo sistema – così come le funzioni di sfruttamento dei dati – devono essere dettagliatamente documentate, al fine di consentire la verifica della qualità dei dati forniti.