Bank is Smart

Tornare indietro non si può. La filiale con casse, sportellisti e fila di clienti è destinata a riempire qualche pagina dell'album dei ricordi. Il futuro è la digitalizzazione. L'immobilismo, infatti, rischia di aggravare la crisi.

Il comportamento d’acquisto non è più lineare (consapevolezza, acquisto, fidelizzazione) ma è un loop continuo e dinamico ed è necessario tracciarlo per individuare dove si concentra il flusso o dove si interrompe.

Il processo d’acquisto è basato sull’accessibilità e sull’abbondanza di informazioni (non tutte sotto il controllo della banca). Occorre saper filtrare il mare di informazioni che i nuovi canali generano per isolare il rumore di fondo dalle informazioni rilevanti.

Grazie alla mobilità si possono offrire “opportunità di prossimità”. Intercettare il cliente in prossimità di un punto vendita può generare la proposta di promozioni e sconti che attirino il cliente nel punto vendita.

Bank is Smart

C’è un nuovo concetto di territorialità: essere hub dei servizi Smart Cities locali. La soluzione è investire nello sviluppo delle piattaforme tecnologiche.

Il modello è il "Project Rainbow" di Citigroup che ha investito 350 milioni di dollari per creare un sistema unificato che assembla tutte le informazioni di contatto della clientela (conto in banca, carte di credito, portafoglio titoli e interazioni sui social network). In questa nuova prospettiva le "antiche" filiali si trasformeranno in boutique dove concludere una transazione oppure ricevere maggiori informazioni sulle proposte che la banca ha inviato via Internet. 

Il cambiamento contiene in sé i concetti di convergenza e innovazione ma anche valorizzazione e integrazione degli strumenti e dei canali esistenti. Filiali sempre più “leggere” e automatizzate, preservando l'unica professionalità irrinunciabile del consulente finanziario. Accesso alla Banca Trasversale e Multimediale, “sempre e ovunque”, User Experience e Monitoring. Un sistema unificato che assembla tutte le informazioni di contatto della clientela.