Il servizio di riscossione coattiva per il Comune di Catania: più efficienza per Amministrazione e cittadini

Maggiore autonomia ai Comuni con le recenti modifiche normative sulla riscossione delle entrate degli Enti Locali.

Precursore di questo orientamento, il Comune di Catania ha affidato ad Engineering Tributi (la società del Gruppo specializzata nell'offerta di soluzioni software e servizi per la fiscalità locale) il servizio in concessione di riscossione coattiva delle entrate tributarie, extra tributarie e dei servizi a supporto della riscossione. 

Il nuovo servizio si caratterizza da un lato per un nuovo approccio tra amministrazione e contribuente, mirato a coniugare l’esecuzione del pagamento dovuto con le effettive possibilità del cittadino; dall’altro, per la disponibilità di nuovi strumenti e tecnologie di efficientamento del servizio a vantaggio dei cittadini e del Comune. Oltre al call center e ai servizi di sportello, i cittadini possono oggi avvalersi di servizi informativi o di pagamento elettronici (in progressiva attivazione) accessibili da casa o in mobilità.

Il “cuore tecnologico” del servizio si basa su un nuovo sistema informatico realizzato da Engineering, che consente di gestire in modo integrato e completo l’intero iter della pratica di riscossione coattiva, permettendo ad operatori e cittadini di conoscere ogni aspetto informativo e di gestire in maniera agile le operazioni. Il sistema permette inoltre all’ente di monitorare, tramite apposita reportistica e strumenti, lo stato del servizio e delle riscossioni.

Engineering supporta inoltre il Comune di Catania anche sul fronte delle entrate ordinarie, attraverso un servizio tecnico-informatico che garantisce la correttezza dei documenti predisposti per la riscossione,  con un conseguente aumento della percentuale dei paganti e riduzione dei casi di riscossione coattiva.

Leggi l'articolo: "La Sicilia - Cinque mesi di riscossione diretta. Mille catanesi testano il nuovo fisco"