SECURE!: gestire eventi e situazioni di emergenza grazie a tecnologie social

Engineering è capofila del consorzio supportato dalla Regione Toscana per la prevenzione di eventi critici nel campo della sicurezza pubblica-privata e della protezione civile.

Il progetto mira a definire e realizzare un’infrastruttura abilitante service-oriented (Secure! Framework) per la realizzazione di servizi di gestione della sicurezza pubblica-privata e di protezione civile, sfruttando la disponibilità di informazioni nei social media e i meccanismi di crowdsensing e di crowdsourcing.

Secure! studierà infatti l'applicabilità e le modalità di applicazione di meccanismi, modelli, tecniche, tecnologie e strumenti di crowdsourcing per la prevenzione (quando possibile), l'anticipazione e la gestione (prima, durante e dopo la crisi) di eventi e situazioni di emergenza: questo può includere eventi fortuiti e accidentali, infortuni e disastri naturali, climatici, o di qualunque altro genere; oppure identificare comportamenti illeciti e prevenirne l'aggravio del danno attraverso l'organizzazione di forme di prevenzione e di intervento.

In questo contesto, la sfida scientifica e tecnologica è raccogliere, esaminare e sfruttare informazioni "realistiche" e "credibili" immesse nel Web dagli utenti presenti sul campo, integrandole opportunamente con dati e informazioni provenienti dai canali tradizionali di segnalazione, dai sistemi esistenti e dalle infrastrutture di sensori dispiegate sul territorio, e al contempo coordinare gli interventi attraverso un meccanismo di moltiplicazione delle forze basato sul crowdsourcing.

L'opportuna esplorazione e integrazione di queste risorse può permettere di migliorare l'efficienza della gestione operativa di scenari di crisi complessi o di singole situazioni di emergenza, in termini di prevenzione, rapida individuazione e intervento, per diversi livelli di gravità in termini di urgenza e numero di persone coinvolte (dalla gestione di scenari di crisi su larga scala come terremoti, alla prevenzione di potenziali suicidi, al rapido intervento di manutenzione stradale o per il recupero di opere d'arte).

Secure! è finanziato nell’ambito del programma POR CreO FESR 2007-2013 della Regione Toscana.

secure.eng.it