A Milano la TARI si paga on-line con PagoPa

Engineering, con la sua piattaforma EngPay, garantisce l’integrazione con PagoPA, il nodo dei pagamenti realizzato da AGID - Agenzia per l'Italia Digitale.

Dal 14 settembre 2017 è possibile utilizzare il canale PagoPA sul portale del Comune per il pagamento della tassa sui rifiuti.

Il progetto è stato realizzato da Municipia ed è basato sulla piattaforma EngPay, il gateway di Engineering dedicato alla gestione dei pagamenti eseguiti dai cittadini nei confronti di Enti Creditori sul canale PagoPA creato dall’Agenzia per l'Italia Digitale (Agid).

Collegandosi al sito del Comune di Milano sia le imprese che i cittadini possono pagare i bollettini TARI emessi nel 2017 in due modalità: attraverso il Fascicolo del Cittadino (contenente i dati dell’utente e le informazioni relative ai documenti tributari) per cui è richiesta la registrazione al sito, oppure con accesso diretto al servizio di pagamento riportando il codice dell’avviso e un indirizzo e-mail.

I pagamenti a favore del Comune di Milano che vengono effettuati attraverso il sito web dall’Amministrazione, restano “salvati” nel Fascicolo digitale del cittadino a cui è intestato l’avviso. Dopo aver effettuato un pagamento con PagoPA all'utente viene sempre rilasciata una ricevuta Telematica (RT) che certifica la transazione. Questa viene successivamente memorizzata nella sezione “storica” dei pagamenti effettuati. Qualora l’avviso di pagamento non sia stato ricevuto perché smarrito, è possibile recuperarne una copia accedendo al portare del Comune nella Sezione Fascicolo digitale del cittadino e, seguendo le istruzioni, scaricare il modulo di pagamento.

La piattaforma EngPay garantisce la gestione di pagamenti per le Pubbliche Amministrazioni tramite Nodo dei Pagamenti - SPC, in ottemperanza a quanto previsto dalle “Linee guida per l'effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi”, definite da AGID.

Vedi anche: "Milano, le tasse comunali si pagano online: parte il test con la Tari, cos'è PagoPa (repubblica.it)"