5G-MEDIA: Programmable edge-to-cloud virtualization fabric for the 5G Media industry

Engineering entrerà a far parte della partnership pubblico-privata 5G-PPP in qualità di coordinatore del progetto europeo 5G-MEDIA, il cui scopo principale è investigare come le reti 5G possano permettere l'innovazione di applicazioni software in ambito Media.

Negli ultimi anni il focus della ricerca finanziata da Horizon2020 in ambito 5G si è concentrato principalmente sui miglioramenti delle architetture, delle tecnologie e delle infrastrutture di rete. Meno enfasi è invece stata posta alle applicazioni e ai servizi che faranno uso e trarranno beneficio delle funzionalità delle reti 5G.

5G-MEDIA si propone di capitalizzare ed estendere i risultati dei progetti esistenti già finanziati dalla Fase 1 del programma 5G-PPP per offrire una piattaforma per lo sviluppo e l’orchestrazione di servizi e per sviluppare funzioni e applicazioni di rete da dimostrare su tre differenti casi d’uso: nell’area degli “immersive media” e della realtà virtuale, nella produzione di contenuti smart o generati dall’utente, e nell’”Ultra High Definition” (UHD) attraverso le “Content Delivery Network”(CDN).

Ispirandosi al paradigma dell’Open Innovation, la piattaforma, sviluppata nel progetto 5G-MEDIA, sarà aperta a terze parti che potranno sviluppare, combinare, testare e validare applicazioni orientate ai Media potendo contare sui servizi e sul kit di sviluppo offerto dalla piattaforma stessa.

Il progetto 5G-MEDIA si prefigge di veicolare il concetto di “Streaming-as-a-Service” e dimostrarne il suo impatto sui processi di business in termini di innovazione.

Il fine viene raggiunto sfruttando anche le competenze complementari dei partner di progetto che rappresentano il settore industriale nel dominio delle Reti di Telecomunicazioni e in quello dei Media, come:

  • operatori delle telecomunicazioni (OTE, Telefonica)
  • fornitori di soluzioni cloud (SingularLogic)
  • vendor di soluzioni PaaS/SaaS (IBM)
  • fornitori di servizi IT (Engineering Ingegnrian Informatica S.p.A.)
  • software house/sviluppatori di applicazioni (Netas)
  • emittenti televisive (Corporación de Radio y Televisión Española )
  • piccolo e medie imprese (InterInnov S.A.S., , Institut für Rundfunktechnik, BitTubes GmbH)
  • centri di ricerca (University College London, Universidad Politécnica de Madrid, CERTH).

Il consorzio include partner con una forte e attiva partecipazione nel programma 5G-PPP in sinergia con nuove ma nondimeno importanti aziende del settore dei Media e dell’intrattenimento in genere.

Engineering si occuperà della gestione del progetto e del suo coordinamento, nonché della realizzazione di un tool per il packaging e l’integrazione di “Virtual Network Function” (VNF) e delle attività di analisi e definizione dei modelli di business della piattaforma.

5g-ppp.eu/5g-MEDIA
www.twitter.com/5GPPP5GMEDIA