Archivio Comunicati Stampa

comunicato | Malaga, 28 novembre 2017

FIWARE Tech Summit: la comunità Open Source mondiale torna a Malaga

Con la collaborazione di Promálaga e del Comune e  il sostegno del Governo Regionale e le iniziative già presenti a livello locale e regionale, FIWARE ritorna dove un anno fa si è svolto il suo primo Summit e suggella l'Impegno tra Fondazione FIWARE e la città di Malaga, perché quest'ultima diventi la sede ufficiale del Summit FIWARE Tech per i prossimi 5 anni.

Nella mattinata di martedì 28 novembre, il sindaco di Malaga, Francisco de la Torre, ha aperto la conferenza stampa dell’evento FIWARE Tech Summit; con la presenza di Francisco Javier Salas Ruiz, delegato del Governo Regionale e Angel Ortiz, di SANDETEL, la società pubblica a sostegno dello sviluppo delle Telecomunicazioni nella Regione; Fernando Valdés, rappresentante del Ministero spagnolo dell'Industria, Economia e Competitività; Lars Nagel, amministratore delegato dell'Associazione Industrial Data Space. E i membri della Fondazione FIWARE: Yasumori Mochizuki, Senior Vice President di NEC Corporation; Hubert Tardieu, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione FIWARE e Consigliere dell'Amministratore Delegato di ATOS; Ulrich Ahle, amministratore delegato della Fondazione FIWARE.

 A nome della città, Francisco de la Torre ha rivolto il più caloroso benvenuto alla Fondazione FIWARE e a tutta la Comunità Open Source, sottolineando come questo evento, il Tech Summit, sia la prova del reciproco interesse ed impegno esistenti tra FIWARE e Malaga. Ha inoltre sottolineato la rilevanza della tecnologia e del suo potenziale innovativo per incentivare lo sviluppo urbano e migliorare la qualità della vita dei cittadini, per affrontare con successo le sfide sociali ed economiche presenti e future. Successivamente, il Sindaco si è unito all'organizzazione, visitando l'evento e mostrando interesse per le soluzioni smart "powered by FIWARE" presentate nell'area espositiva.

Il FIWARE Tech Summit è un evento interamente dedicato allo sviluppo tecnologico e commerciale. Il 28 e 29 novembre il Centro Fiere e Congressi di Malaga (FYCMA) riunisce i principali sviluppatori, startup, aziende e imprenditori del mondo Open Source, Smart Cities, Smart Industry, Smart Agrifood e Internet of Things, con l’obiettivo di condividere esperienze, scoprire nuove opportunità di impresa e costruire insieme il futuro:

  • La comunità globale FIWARE sta ora conquistando il mondo intero: partnership e progetti di lavoro in Nord e Sud America, Asia, Africa e, naturalmente, Europa.
  • Direttamente presente in oltre 100 Smart Cities in tutto il mondo, la tecnologia si sta ora facendo strada anche all'interno dei settori agricolo e produttivo-industriale.
  • Il programma FIWARE Mundus offre una diffusione globale. FIWARE iHubs offre supporto locale e regionale ad aziende, imprenditori, studenti e ricercatori.
  • FIWARE ha lasciato il segno velocizzando le operazioni delle aziende in fase di start-up o scale-up. Con oltre 5 milioni di euro di finanziamenti distribuiti, ogni Summit rappresenta un'occasione d'oro per quei progetti in cerca di sostegno finanziario e consulenza sugli investimenti.
  • Dal punto di vista tecnico, FIWARE è una Comunità non-stop, focalizzata sull'elaborazione di componenti software sempre migliori: al vertice saranno introdotti nuovi Enablers Generici, di proprietà di giganti delle ICT come NEC o Fraunhofer, e gli stessi saranno condivisi con la Comunità, con l'obiettivo di implementare nuove e migliori funzionalità per lo sviluppo di applicazioni intelligenti innovative.

Due giorni di eventi: dalla Tecnologia all’Impresa e molto altro

Gli eventi saranno dedicati a sviluppatori e startup, con un programma speciale per gli sviluppatori il 28 e 29 novembre, e uno per le startup e le piccole e medie imprese il 29 novembre.

  • Il primo giorno, gli esperti di tecnologia illustreranno tutto ciò che uno sviluppatore deve sapere, per iniziare la codifica e costruire una buona Smart Application supportata da FIWARE. Esame di tutti i componenti principali della tecnologia open source, connessione a IoT, aggiunta di Identity Management, Access Control e API Management, ecc.
  • Il secondo giorno, i leader tecnologici parteciperanno per condividere la propria visione su Smart Cities, Agricoltura e Industria. Funzionari pubblici forniranno una panoramica della legislazione attuale e sveleranno i progetti futuri per l'economia digitale. Le start up "Powered by FIWARE" interverranno, presentando prodotti innovativi e condividendo le proprie storie di successo. Sarà la giornata degli Accelerators, partner come IDS e TM Forum, rappresentanti di città come Porto e Utrecht, del Ministero spagnolo dell'Industria e della Commissione Europea. Il secondo giorno prevede anche una serie di workshop tematici sui componenti FIWARE.

Eventi collaterali: uno spazio dati industriale globale e attenzione alle Smart City

Il 28 novembre, sotto l'egida del FIWARE Tech Summit di Malaga, l'iniziativa Industria Conectada 4.0 e l'Industrial Data Space Association (IDSA) inaugureranno il loro primo vertice, unendo progetti e risultati all'interno dei settori Smart Industry e Data Economy, collegando i mercati spagnolo, europeo e mondiale.

Il 29 novembre si terrà una serie di sessioni speciali: FIWARE sta sostenendo le città nel completamento della propria trasformazione in Smart Cities ed essere abilitati ad accedere alla piattaforma FIWARE sta diventando un prerequisito per qualsiasi azienda che voglia diventare partner di un ente pubblico nel proprio sviluppo urbano. Ai partecipanti alle sessioni sarà offerta l'opportunità di confrontarsi con la crescente comunità FIWARE che crea soluzioni Smart City e di scoprire quale sono le aspettative delle pubbliche amministrazioni.

L'Andalusia: pioniera dell'innovazione tecnologica Open Source e FIWARE

La collaborazione tra FIWARE e l’Andalusia si rafforza, attraverso lo sviluppo di ecosistemi intelligenti e comunità imprenditoriali, con la Zona FIWARE, presente a Malaga e Siviglia, come esempio attivo e positivo di tale impegno.

La Zona FIWARE, un progetto in collaborazione tra Telefónica e il Governo Regionale dell'Andalusia - che ha avviato il proprio percorso per diventare formalmente membro della Fondazione FIWARE - invita tutte le aziende, gli imprenditori, i docenti e gli studenti universitari, così come le amministrazioni pubbliche, ad unirsi e mettere in campo idee innovative, per costruire la Città Collegata del futuro, che sarà sviluppata utilizzando la tecnologia open source standard.

FIWARE iHubs, il punto di incontro tra realtà locali ed il mondo

La Zona FIWARE gioca un ruolo essenziale nell'espansione dell'iniziativa FIWARE iHubs su scala globale, presentando il suo modello per lo sviluppo di un FIWARE iHub. L'Open Call lanciata il 12 ottobre, si concluderà al FIWARE Tech Summit.

I vincitori saranno annunciati come iHub pionieristici: centri di ricerca e business center che dimostrano il potenziale dell'ecosistema e della piattaforma.

 I premi saranno assegnati da Ricardo Dominguez García-Baquero, rappresentante del governo regionale dell'Andalusia (Ministero dell'Agricoltura).

 La Fondazione FIWARE

 La Fondazione FIWARE è alla guida della comunità per realizzare la propria missione, promuovendo l'adozione e lo sviluppo della tecnologia FIWARE. Sostenuta dai principali attori delle ICT, come i suoi membri Platinum: Atos, Engineering, Orange, NEC e Telefonica e, dopo solo un anno, la Fondazione sta per accogliere il suo 150° membro. Le più recenti ammissioni includono società e nuovi membri individuali provenienti da Corea, Brasile, USA, Israele o Egitto.

Per questo Tech Summit di Malaga, la Fondazione FIWARE non solo accoglie i rappresentanti della sua vivace Comunità e del mondo dell'Open Source, desiderosi di inserirsi nell'ecosistema FIWARE, ma anche quelli della comunità che circonda l'IDSA e l’iniziativa Industria Conectada 4.0.

La Fondazione FIWARE sostiene pienamente l'IDSA nella costruzione di uno spazio per consentire la Data Economy, dove sia garantita la sicurezza, l'affidabilità e la sovranità dei dati. Uno spazio basato su un'architettura aperta, altamente distribuita, scalabile e federata. Un protocollo d'intesa tra l'IDSA e la Fondazione FIWARE è già stato firmato all'inizio di quest'anno.

I nuovi componenti FIWARE

Durante il Tech Summit, la Fondazione FIWARE presenterà anche nuovi componenti della Piattaforma Open Source creata da colossi dell'imprenditoria e della ricerca, come NEC o Fraunhofer, sottolineando l'importanza del ruolo di raccordo svolto da FIWARE nell'arena globale delle telecomunicazioni:

1. - Il 27 novembre, NEC Laboratories Europe ha annunciato lo sviluppo di FogFlow, un framework di fog computing che porta la gestione delle informazioni di contesto ai margini delle reti, consentendo l'elaborazione delle informazioni di contesto su richiesta. Gli sviluppatori di servizi IoT trarranno vantaggio dal più rapido sviluppo e implementazione dei propri servizi con costi di gestione contenuti. Gli operatori della piattaforma IoT possono avvalersi dell’utilizzo automatico delle risorse disponibili e gestire la complessità dei sistemi di bordo multi-tenant. L'organizzatore cloud di bordo FogFlow è stato approvato dalla Fondazione FIWARE come nuovo Enabler Generico (GE) nell'ecosistema open source FIWARE.

2. - Fraunhofer FOKUS ha sviluppato un componente OpenMTC M2M in grado di risolvere la connessione con i dispositivi utilizzando lo standard oneM2M emesso da ETSI, ben noto ed ampiamente adottato.

La piattaforma di comunicazione OpenMTC M2M, un'implementazione di riferimento dello standard di comunicazione machine-to-machine (M2M) oneM2M promosso globalmente, permette un rapido sviluppo di innovative applicazioni M2M e IoT. L’approccio realmente orizzontale consente un ampio spettro di applicazioni IoT su molteplici verticali e fornisce una facile integrazione di dispositivi provenienti da diversi domini IoT, indipendentemente dall'hardware o dall'infrastruttura di rete sottostante.