GiuDiCo: Giustizia Digitale Contabile

Il progetto GiuDiCo - Giustizia Digitale Contabile rappresenta il principale sistema informativo della Corte dei conti per la gestione completa dell’operatività delle Sezioni e delle Procure.

Il progetto gestisce l’intero processo contabile portando alla completa dematerializzazione di tutte le fasi: dall’istruttoria fino ai provvedimenti pubblicati sulle banche dati, passando per i giudizi, le notifiche e tutti gli atti scambiati fra le parti.

La prospettiva è di concludere il percorso con il completamento del processo telematico contabile automatizzando e dematerializzando anche l’interfaccia verso gli avvocati e i cittadini.

GiuDiCo coniuga le seguenti differenti esigenze:

  • garantire le funzionalità già in essere
  • realizzare le nuove e importanti funzionalità previste dal Nuovo Codice di Procedura Contabile
  • innovare la componente tecnologica attraverso l’adozione di architetture completamente cloud native
  • migliorare la user experience e l’usabilità del sistema sfruttando le più moderne tecnologie di front-end. 

Raggiungendo i seguenti obiettivi:

  • la revisione e reingegnerizzazione dei flussi di lavoro adattandoli al mutato contesto normativo
  • la dematerializzazione di tutte le fasi del processo contabile, in linea con il processo di cambiamento intrapreso dagli altri organi di giustizia
  • la digitalizzazione del processo di archiviazione e conservazione a norma della documentazione
  • il pieno utilizzo delle tecnologie moderne al fine di garantire una tenuta dell’investimento per un lungo periodo
  • lo sviluppo basato sulle attuali metodologie collaborative come Agile (Scrum) e DevOps.

E portando beneficio ai seguenti destinatari:

  • i magistrati, che saranno in grado di gestire la documentazione dematerializzata e accedere al sistema in mobilità
  • il personale della Corte, che sarà in grado di gestire la documentazione dematerializzata.
  • gli avvocati, che potranno accedere dall’esterno per il deposito e la consultazione della documentazione
  • le altre Amministrazioni, che potranno inviare e ricevere documentazione digitale
  • i cittadini interessati dalla decisioni della Corte dei conti attraverso la consultazione delle banche dati
  • le banche dati europee, attraverso l’adozione dell'identificatore europeo della giurisprudenza (ECLI).

In questo ambito Engineering, come mandataria del raggruppamento che si è aggiudicato l’appalto, è il principale partner tecnologico nella Corte dei conti e, oltre a seguire tutte le fasi di sviluppo del progetto, collabora al fianco di Sogei per supportare la Corte nelle scelte tecnologiche e metodologiche.