La Digitalizzazione delle Pratiche Edilizie al Comune di Bologna

Nessuno spostamento o attesa per cittadini e professionisti che devono richiedere i servizi in materia di Pratiche Edilizie: lo sportello diventa "virtuale" e le pratiche si eseguono online con numerosi vantaggi per gli utenti e l'Amministrazione.

Il Comune di Bologna ha completato il percorso di completa digitalizzazione delle Pratiche Edilizie comunali avviato nel 2013: un obiettivo importante per l'Amministrazione, ma soprattutto per le aziende e professionisti utilizzanti i servizi cittadini.

Il percorso del progetto realizzato con il contributo tecnologico di Engineering è iniziato con la digitalizzazione delle pratiche più ricorrenti, quali le Comunicazioni di Inizio Lavori (CIL), le Pratiche paesaggistiche e i Prepareri CQAP, completandosi nel tempo con la digitalizzazione di tutte le altre tipologie di pratiche, anche quelle più complesse. Conseguentemente a questa completa digitalizzazione, e quale momento conclusivo del “passaggio”, non saranno progressivamente più accettate pratiche presentate in forma cartacea.

Il passaggio "dalla carta al digitale" è stato realizzato dal punto di vista tecnologico grazie all'implementazione della piattaforma online "Scrivania del Professionista", attraverso la quale i tecnici inoltrano qualsiasi tipologia di pratica edilizia (non solo permessi di costruire e SCIA, ma anche pratiche sismiche, agibilità e valutazioni preventive, comunicazioni e richieste...) comprensiva di allegati e documentazione firmata digitalmente.

Gli ordini professionali (geometri, ingegneri e architetti) sono stati coinvolti nel progetto con l'obiettivo di condividere alcune convenzioni e modalità operative. In maniera particolare ha riscosso apprezzamento la possibilità di inviare le pratiche dai propri studi senza dover prendere appuntamento con gli uffici preposti.

Il progetto ha permesso all'Amministrazione di aggiungere un altro tassello alla propria offerta digitale verso cittadini e imprese, generando al proprio interno immediati ritorni in termini di efficienza anche economica (per es. costi di archiviazione e orari di apertura degli sportelli), e all'esterno, consentendo ai professionisti di svolgere le pratiche in modalità online con evidenti vantaggi di tempo e semplificazione.